Produttore


Chi siamo

Siamo un gruppo di appassionati del vino.
Potrebbe bastare, come definizione. Ma proviamo a spiegarla. Siamo appassionati veri, parliamo spesso di vino e raramente di altro, consci del fatto che la parola "passione" contiene in sé il germe dell'amore sanguigno e profondo ma anche le radici etimologiche delle parole "patire" e "pazienza". Le tre cose le sperimentiamo, quotidianamente, tutte.

Il nostro percorso di conoscenza del mondo del vino è passato attraverso lo studio, la docenza, il lavoro nel settore su diversi fronti, dalla comunicazione alla logistica, e attraverso viaggi e degustazioni condotte a ciclo continuo per quasi quindici anni.
Arrivati a questo punto, abbiamo deciso di dare un senso al nostro percorso, e il senso che abbiamo trovato come il più sano ed entusiasmante è quello della condivisione.

Noi non scegliamo per corrispondenza le aziende che distribuiamo e con le quali lavoriamo.
Cerchiamo con loro un approccio diretto, un approccio con le nostre mani da stringere e le nostre facce da guardare e soppesare nelle loro intenzioni. Le nostre aziende d'Italia, di Borgogna, di Champagne e di Germania, e quelle che verranno di Loira, di Bordeaux e di altri luoghi eletti del vino, le abbiamo tutte visitate più volte di persona. Ogni volta che chiudiamo un accordo con una nuova cantina, la prima cosa a cui pensiamo non è il fatturato che ne verrà: è il figurone che farà, immaginiamo e speriamo, ogni bottiglia di vino da noi selezionata sulla tavola imbandita dei nostri clienti; e la loro espressione soddisfatta per aver scoperto qualcosa di davvero buono spendendo il giusto e in qualche caso anche meno, e avendo riposto fiducia in noi che per meritarcela abbiamo speso tanto del nostro tempo e messo in campo tutta la nostra energia e competenza.

I criteri di scelta di quanto importiamo e distribuiamo sono semplici, tanto da non richiedere che qualche riga per essere illustrati. In tutti i vini, preferiamo l'eleganza al "peso"; la sobrietà e finanche la timidezza all'assertività; cerchiamo vini che siano insieme estroversi, longevi e autentici, nel senso di "attendibili" per il luogo da cui provengono e la sua vera "classicità"; inseguiamo chi attui un approccio alla viticoltura fatto di autocoscienza e savoir faire, ma poi una trasformazione "in cantina" dell'uva in vino che sia vigile e rilassata insieme, senza l'assillo delle "correzioni migliorative" per far risultare il vino simile anno dopo anno: amiamo le piccole annate quanto le grandi, perché contiamo di spiegare per bene, nei testi che appronteremo e pubblicheremo sul sito, cosa cercare e cosa apprezzare nelle une e nelle altre. Proviamo affetto per i vignaioli veri, donne e uomini di ogni età e cultura; cerchiamo di scegliere ogni bottiglia del listino tenendo ferme queste premesse.

Chiunque le condivida, dia una chance a questi vini, li provi, e almeno in piccola parte, ne siamo certi, ci ritroverà dentro un'espressione del proprio gusto, della propria estetica, e persino della propria etica.
E’ questo che noi stiamo cercando di fare.

Lo staff di Buongiornovino