.

Scarica il listino completo

Filtra per

Categorie

Categorie

Produttore

Produttore

Prezzo

Prezzo

Nazione

Nazione

Regione

Regione

Nome vino

Nome vino

Vitigno

Vitigno

Annata

Annata

Magnum

Condizione

.

Beaune Les Blanches Fleurs 2014

Lamy Pillot

26,67 €
Tasse incluse
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

Cod.:
636
Nazione:
Francia
Regione:
Bourgogne
Vitigni:
Pinot Nero 100%
Capacità:
75 cl
Grado alcolico:
13%
Bottiglia:
Borgognotta
Tipologia:
Rosso Borgogna AOC
Scheda produttore:
Lamy Pillot
Scheda tecnica:
Scarica

Vino adatto per provare una nostra convinzione: che dal comune di Beaune non escono solo vini dai tannini di cemento armato, duri e minerali, ostili e chiusi, o da attendere trent'anni prima di rivelare un potenziale. Il territorio di Beaune, la città più ricca di Francia e una delle più belle, capitale della Borgogna vinicola e ad avviso di chi scrive il comune più sottovalutato tra i 28 della Côte d'Or, è stato gratificato nel 1935 di una autentica messe di vigne qualificate "Premier Cru" (337 ettari), molte delle quali in mano ai potenti négociants borgognoni. Gli ettari a "village", quasi ovunque maggioritari altrove, sono invece solo 138, e tra questi ci sono i 3,30 del piccolo lieu-dit "Blanches Fleurs", con un lato in comune col Premier Cru "Clos du Roi" nella sezione nord del comune, quella dei rossi più fini e meno ruvidi, al confine con Savigny. Nelle mani di un bianchista come Lamy-Pillot, l'aneddotica sul comune può finire serenamente al macero: il vino scintilla, a partire dal colore lieve e luminoso, per proseguire con un bouquet semplice e definito, irresistibile, di ribes, fiori freschi, cosmetico, china e mora di gelso, e per chiudere con un sapore bilanciato ed elegante, sapido e composto; soprattutto, con tannini quasi inavvertibili. Produzione di 1.700 bottiglie all'anno da vigne assai vecchie per una superficie complessiva di 0,35 ha; sosta di 16 mesi circa in pièces da 228 litri, un quarto delle quali nuove.

Dallo stesso produttore