.

Scarica il listino completo

Mulini di Segalari

Il contesto vitivinicolo di Bolgheri è stato, alla fine degli anni Sessanta, uno dei centri nevralgici della vera e propria rivoluzione qualitativa che ha investito il vino italiano. Da allora, la zona ha via via assunto un'aura di mito, riflessa in molti suoi vini, veri status-symbol costosi e blasonati, e nella caccia all'acquisto dei suoi terreni migliori da parte di grandi investitori. Esiste tuttavia, e per dir meglio resiste, una Bolgheri diversa, fatta di piccoli avamposti di quella civiltà contadina che fino a mezzo secolo fa aveva qui sviluppato un contesto rurale fatto di case coloniche, mulini e piantagioni diversificate, in un panorama meno preciso e meno pettinato dell'odierno, e forse persino più fascinoso. Mulini di Segalari è una delle più piccole cantine del distretto, ed è stata la prima a Bolgheri a ottenere le certificazioni biologica e biodinamica. Il lavoro di ripristino e recupero del luogo è iniziato nel 2002, e ha permesso di restituire alla sua primeva bellezza un posto inimmaginabile per chi conosca solo la Bolgheri "trionfante" delle grandi cantine. Gli autori del ripristino in questione sono stati due coniugi, Marina Tinacci Mannelli, architetto, e Emilio Monechi, agronomo ed enologo. Il nome della cantina, Mulini di Segalari, rende conto a un tempo di tre cose: della presenza di un fiume, dell'attività di un mulino ad acqua settecentesco mosso per l'appunto dal fiume, e dell'antica coltivazione della segale. Da questo recupero, effettuato con competenza, amore e cura, e dal successivo impianto dei vigneti (2,7 ettari di Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Petit Verdot e Viognier, ma anche Sangiovese, Ciliegiolo, Pugnitello, Vermentino e Manzoni Bianco), sono nati i vini che per noi di Buongiornovino è un orgoglio proporre qui. Sono tre autentici gioiellini, caratteriali e originali quanto basta da non rinnegare la propria provenienza, ma al contrario da darle un significato nuovo. Una Bolgheri altra, insomma, inattesa e sorprendente. Ma più vera del vero.
disponibile
Cod.:
1306
Nazione:
Italia
Regione:
Toscana
Vitigni:
Merlot 60% - Cabernet Sauvignon 30% - Syrah 10%
Capacità:
75 cl
Grado alcolico:
13%
Bottiglia:
Bordolese
Zona:
Castagneto Carducci loc. Felciano (Li)
Tipologia:
Rosso Doc
Scheda produttore:
Mulini di Segalari
Scheda tecnica:
Scarica
Non disponibile
Cod.:
1307
Nazione:
Italia
Regione:
Toscana
Vitigni:
Sangiovese 90 % - Merlot 10%
Capacità:
75 cl
Grado alcolico:
13%
Bottiglia:
Bordolese
Zona:
Castagneto Carducci loc. Felciano (Li)
Tipologia:
Rosso Igt Costa Toscana
Scheda produttore:
Mulini di Segalari
Scheda tecnica:
Scarica
Non disponibile
Cod.:
1305
Nazione:
Italia
Regione:
Toscana
Vitigni:
Merlot 70% - Cabernet Sauvignon 15% - Syrah 10% e Petit Verdot 5%
Capacità:
75 cl
Grado alcolico:
13.5%
Bottiglia:
Bordolese
Zona:
Castagneto Carducci loc. Felciano (Li)
Tipologia:
Rosso Doc
Scheda produttore:
Mulini di Segalari
Scheda tecnica:
Scarica